Bleggio e Lomaso

66 Km - 1363 m di dislivello in salita. 16 % max in salita per brevi tratti, su stradine di campagna e sterrati ben pedalabili. Nessuna discesa tecnicamente difficile, anche se a tratti è necessario fare molta attenzione al terreno sconnesso. Quota max 809 m.
Da Ballino 31 Km per 640 m di dislivello in salita.
Per scaricare la traccia: http://tracks4bikers.com/tracks/show/70687 oppure GPX.



Stupendo giro cicloescursionistico attorno alla torbiera di Fiavè,principalmente su strade di campagna, in parte sterrate, con paesaggi eccezionali, passando per Balbido, "il paese dipinto", Castelcampo, e la valle delle strie.. la Lomasona. La salita come per il giro Lomasona bike sale passando per Pranzo 475 m seguendo le indicazioni dei vari percorsi mtb, poi raggiunto il Lago di Tenno prosegue su strada (Street View) fino a raggiungere il Passo del Ballino 763 m.
Si inizia a scendere ancora su strada per 1 km circa poi su bella sterrata nel bosco si scende veloce fin quasi ai resti delle palafitte di Fiavè che merita di andare a visitare (laghetto nella torbiera del parco naturale).
Da qui in poi sarà tutto un saliscendi mai molto impegnativo. Dalla SS421 si gira a dx, e su strada di campagna in salita si raggiunge Favrio 640 m, poi, in un tratto di discesa bisogna fare attenzione perché la traccia gira a destra per un collegamento sterrato che attraversa i prati  per raggiungere la strada sottostante che conduce all'interno della val Lomasona . Con l'erba alta oppure il maltempo meglio seguire la Variante su strada. Bisogna prendersela comoda per godere appieno di questo percorso, la Lomasona si attraversa su strada quasi pianeggiante per poi, con saliscendi percorrere gran parte dell'altipiano di Fiavè per raggiungere Campo Lomaso 492 m e Castelcampo. Si ritorna al Passo del Ballino seguendo le indicazioni per mtb che portano a Cornelle. Un giro ad anello aggiuntivo porta a visitare il paese di Balbido, passando prima per Cavrasto, e poi per Rango 790 m; chiude il giro un facile single track sterrato che da loc. Fucine (atterraggio ultraleggeri) scende alla strada che costeggia il torrente Duina.
Dal paese di Ballino a sx, per Castil e Laghisoli 809 m, per l'ultima ripida salita prima di scendere su   sterrato un po sconnesso al Lago di Tenno ( questa parte si può fare anche in salita ma in un breve tratto pedalare risulta molto difficile a causa del terreno sassoso).
Si prosegue per Canale di Tenno (borgo medioevale) e Calvola 630 m. Da qui si scende molto ripidi su stradina ciottolata con sassi levigati, (attenzione! se il terreno è bagnato è meglio scendere direttamente per la strada asfaltata).
Il ritorno ad Arco segue un percorso divertente in parte sterrato, che passa per Piazze e arriva a Varignano.
VARIANTI: Val Lomasona