Dos del Clef - Biaina

Percorso Allmountain di 24 km sopra Arco. 1300 m di dislivello in salita, di cui 600 m su strada sterrata, pendenze molto impegnative, breve tratto (50m) con bici in spalla. Discesa tecnicamente impegnativa, prima su sentiero ripido e con tratti esposti, poi sassoso.
Per la traccia gps: GPX



S.Giovanni al monte Altogarda MountainbikePartendo da Varignano 87 m si sale per la strada asfaltata che conduce a S.Giovanni al monte passando per Padaro. Si supera Mandrea e, raggiunto il Dos del Clef  706 m, si lascia l'asfalto per una strada sterrata sulla sinistra (stanga). E' ben pedalabile e i tratti più ripidi sono cementati, molto panoramica e soleggiata. Sul tornante a quota 1000 m parte un sentiero che può essere una scorciatoia a questo percorso, Dos-del-clef-Ranciom . La bella sterrata prosegue ancora per 3 km fino a raggiungere il sentiero che supera la dorsale del M. Biaina, (La cima è raggiungibile solo a piedi in pochi minuti) il punto più alto del percorso a 1370 m.
Un single track molto ripido corre nel sottobosco ricoperto da foglie e, salvo un breve salto roccioso, (che va superato con la bici in spalla attenzione!) non presenta ostacoli. Seppur breve è molto impegnativo anche perché in alcuni tratti si affaccia su un dirupo. Seguono una breve salita di pochi metri su sentiero non pedalabile, una discesa su sentiero sassoso e una mulattiera. Dai Prai d'Agom 1140 m si scende alla Bocca di Tovo 886 m passando per località Gorghi su strada sterrata con tratti dissestati.
Nei pressi della croce parte il sentiero SAT 409, tecnicamente impegnativo per il fondo sassoso e a tratti molto sconnesso. Tenendosi sulla sinistra si torna alla strada asfaltata della salita, poco sopra Varignano, passando per una stretta gola scavata dal Rio Galanzana. Se si gira a destra il sentiero porta a Volta di No.