Lagolo Mtb

Un percorso di 58 Km con 1429m di dislivello; salite con pendenza max 17% su vecchie strade di montagna e qualche pezzo sterrato. Quota max 1027 m. La discesa, nel primo pezzo da Lagolo a Vezzano, presenta brevi tratti tecnicamente molto impegnativi (bici in spalla). You Tube video
La traccia: http://tracks4bikers.com/tracks/show/71473 oppure GPX



Da Massone si inizia subito a salire verso Pianaura, al bivio seguire per Braila, si scende fin sopra l'abitato di Drena, (possibile variante sterrata, GPX) dove si prosegue tenendosi alti per raggiungere i Masi di Vigo.
Da qui un bel saliscendi su strada di campagna conduce a Stravino dove si prende il percorso "Passeggiata per Lasino"(segnaletica in legno) che, con percorso sterrato a tratti un pò sconnesso ma pedalabile e divertente, conduce nei pressi di Castel Madruzzo e Lasino sulla SP85. Si percorre la provinciale per meno di 1 Km per poi prendere una più ripida stradina asfaltata che tagliando i vari tornanti della SP85 sale fino a Lagolo, attraversando il bosco. ATTENZIONE: Poco prima del secondo passaggio sulla SP85 è franata la strada, rendendola impraticabile, si può superare comunque, con la bici in spalla, salendo per 10 metri una ripida traccia di sentiero che riporta sulla SP85(guardrail da scavalcare). Si prosegue sulla SP per mezzo Km per poi riprendere la bella stradina.
Dopo aver fatto il giro del laghetto, si seguono i segnali SAT per Vezzano, dopo un breve tratto di salita sterrato, si inizia a scendere su single track divertente. Nei pezzi più ripidi il terreno è scivoloso e tecnicamente impegnativo, (almeno 4-5 brevi tratti), però il resto è facile, veloce e divertente.
Da Vezzano si prende la "Passeggiata S.Massenza", una bella stradina sterrata che scende veloce fino al lago di S.Massenza.
Si raggiunge Toblino passando per il paesino di S.Massenza, si conteggia il lago di Toblino seguendo la passeggiata lungo lago (singletrack). Si taglia per strada sterrata di campagna, per evitare l'incrocio di Sarche e raggiungere poi, su strada, Ponte Oliveti, Pergolese e il lago di Cavedine. Si può tornare a Massone costeggiando il lago e passando per le Marocche (più corta e veloce)   oppure sfruttando il nuovo ponte della ciclabile sul canale Rimone raggiungere la centrale di Fies. Da qui il percorso più veloce per tornare a Massone passa per le campagne di Maso Giare.