Lago di Calaita

Giro del Primiero di 61 Km per un dislivello di 1680 m, quota max 1663 m. Salita 28 km, prevalentemente su sterrato e single track, qualche breve passaggio su sentiero a spinta. Discesa 26 km con alcuni tratti di single track impegnativo, mulattiera sconnessa, sterrato e circa 9 km su strada.



Da Mezzano 634 m si sale con la ciclabile che costeggia il Torrente Canali fino a Fiera di Primiero 710 m, poi inizia la salita che costeggia la valle tornando verso Mezzano, con tratti di sterrato e single track e con pendenze discontinue. Si gira il costone passando sopra Gobbera e poco prima che finisca la strada forestale si scende ripidi seguendo tracce di sentiero nel sottobosco inizialmente ben visibili ma poi un po a percorso "libero" si raggiunge senza difficoltà la baita che è subito ben visibile e da lì la strada.
Al Lago di Calaita, senza le varianti a spinta **%%*, si sale comodi su strada. Si ritorna su mulattiera sconnessa in salita fino alla forcella Calaita 1663 m, inizia poi la discesa su single track che presenta pendenze a tratti impegnative con sassi e radici che richiedono buona tecnica, attenzione anche agli escursionisti. Con saliscendi su sterrato e un breve tratto di facile downhill si prosegue verso San Martino di Castrozza 1470 m.
Si ricomincia a salire su sterrato e con marcati saliscendi su sentiero e qualche piccolo canale da superare a piedi dopo 12 km circa si raggiunge la strada e prevalentemente in discesa si raggiunge la Val Canali.
In questo giro il percorso torna veloce al punto di partenza in gran parte su strada, meteo permettendo si può salire da qui al Passo Cereda sfruttando il percorso 2268 di dolomitilagoraibike.it